24 ottobre 2016

Metodologie

La società gestisce i suoi addestramenti mediante un metodo esclusivo e brevettato denominato ‘MEMOLINGUE’, frutto della collaborazione con il Gruppo Editoriale Fabbri (oggi R.C.S.) e pubblicato in edicola in 96 fascicoli settimanali.

Per questo motivo, tutti i manuali destinati a ciascun partecipante nonché i materiali multimediali utilizzati sono di nostra produzione interna.

Il nostro metodo è basato sui seguenti principi:

1. Inversione del normale rapporto con la lingua

Normalmente, chiunque voglia imparare una lingua straniera si trova nell’imbarazzante situazione di riuscire ad apprendere abbastanza in fretta lo schema grammaticale e la costruzione delle frasi, ma di non ricordare che pochissime parole fra quelle ascoltate. Perciò è costretto a ripetersi continuamente ‘come si dice?’ e non riesce ad esprimersi con fluidità.

In tal modo, difficilmente acquisisce la sufficiente scioltezza per riuscire a parlare senza fermarsi se non dopo molte decine di ore (solitamente ben più di 100), mantenendo una forte diffidenza psicologica nei confronti della lingua straniera.

Per risolvere questo grosso problema, la nostra società ha cercato di applicare anche all’apprendimento delle lingue l’esperienza maturata nei vari anni dedicati allo studio, in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore, delle metodologie e tecniche di apprendimento, pubblicate poi in un’opera editoriale denominata ‘MEMO, MEMORIA E METODO’, e nei corsi sulle tecniche di memorizzazione ed apprendimento rapido tenuti a partire dal 1979 in ogni città d’Italia.

La soluzione adottata è stata quella di ribaltare il normale schema di studio, in maniera analoga a quanto fanno i bambini che imparano a parlare la propria lingua madre. Nel nostro metodo si inizia proprio ‘memorizzando’ (nella memoria denominata ‘A Lungo Termine”) un numero esiguo di vocaboli, esercitandosi sugli stessi per cementare il ricordo. Solo dopo inizia la lezione con l’insegnante madrelingua, che è addestrato al metodo e cerca di parlare utilizzando prevalentemente quei vocaboli memorizzati.

L’esperienza pratica dimostra che con questo metodo i tempi normali di apprendimento diminuiscono sensibilmente ed aumenta nel contempo il gradimento dell’allievo nei confronti della nuova lingua, che apprende in maniera sempre più semplice e divertente.

2. Assoluta congruenza fra le parti della lezione

Ognuna delle lezioni del corso, in ciascuno dei livelli previsti, gode di un collegamento completo fra le varie parti: i vocaboli che vengono memorizzati all’inizio, sono poi utilizzati nella situazione simulata e sono ancora gli stessi che si ritrovano negli esempi della grammatica.

Ciò perché la grammatica stessa è stata progettata appositamente per il metodo ‘Memolingue’ suddividendo gli argomenti in ogni lezione.

3. Il docente come modello di riferimento

Nel nostro metodo, fermo rimanendo il tempo dedicato allo studio individuale, è fondamentale l’importanza del docente, che gestisce una lezione dinamica e attiva, facendo ricorso alla fase denominata ‘Real Life Situation’, nella quale vengono riproposte in aula le situazioni previste nel manuale come ‘vita reale’ all’estero.

4. L acquisizione della corretta pronuncia e grafia.

Grazie all’ascolto del dizionario mnemonico ed agli esercizi di controllo inseriti nel programma multimediale, ciascun discente ascolta ogni vocabolo nella forma più corretta, e contemporaneamente può leggere l’esatta grafia di ogni parola.

Per via del principio mentale dell’Associazione Inconscia, la pronuncia e la grafia rimangono indelebilmente impresse in memoria, praticamente senza sforzo

5. Il materiale didattico come ausilio per continuare l’apprendimento.

La parte relativa alla memorizzazione dei vocaboli può essere, a richiesta supplementare, fornita anche in audiocassetta. In tal modo ciascun allievo dei corsi può utilizzare i tempi morti che molti hanno nei lunghi tragitti d’auto in mezzo al traffico, incrementando il proprio vocabolario.

Si tenga infatti presente che ciascun livello di corso, composto come anzidetto di 32 lezioni di base, consente la memorizzazione di 1.000 vocaboli, mentre il dizionario completo a nostra disposizione è di 3.000 vocaboli (disponibile per le lingue inglese, francese, tedesco e spagnolo).